I NOSTRI DOCENTI ACCADEMIA MUSICALE e ARTE

298419_2372274668380_1166059941_n
BARBARA SGOBBI docente di CLARINETTO-MUSICA NEONATALE- MUSICOTERAPISTA

Laureata a pieni voti in Clarinetto sotto la guida del Maestro Nicola Bulfone, presso il Conservatorio G.Puccini di Gallarate (VA). Ha frequentato diversi Corsi Internazionali di Perfezionamento Musicale in clarinetto e clarinetto basso,a Chioggia (VE), Cividale del Friuli (UD) ,Città di Castello (PG) , Novara, Milano,tenuti dai Maestri Karl Leister, Carbonare Alessandro, Fabrizio Meloni, Nicola Bulfone, Denis Zanchetta, Piero Vincenti. Ha Frequentato come allieva effettiva, il corso di perfezionamento in clarinetto e clarinetto basso presso Accademia Internazionale del Clarinetto di Assisi (Pg). Suona nel trio Clarinet Ad Libitum col quale si è esibita alla Planet Hall di Osaka (Japan), nel quartetto Quatre à Quatre, nella orchestra sinfonica Microkosmos, nella wind orchestra Saint-Saens di Crosio. Abilitata all’insegnamento per Operatrice di musica in culla presso l’Artiterapie di Milano tenuto dal coordinamento nazionale sotto la guida di Paola Anselmi, metodo Gordon e Bolton. Presso il Conservatorio Cantelli Guido di Novara, ha studiato Canto Lirico sotto la guida della Maestra Giorgio Marina. Presso l’Accademia Marziali di Seveso (Mi) –Centro di Formazione e Docenti, ha conseguito l’ Attestato del corso di formazione annuale riconosciuto dal MIUR in Didattica e formazione per docenti di musica nelle scuole di infanzia , primarie e abilitata all’insegnamento della notazione Braille per i bambini ciechi e ipovedenti. Ha frequentato corsi di interpretazione per direzione di coro di voci bianche con i Maestri Bruno Casoni e Alfonso Caiani del Teatro alla Scala di Milano. Ha frequentato corsi di direzione per banda tenuti dal Maestro Mazza. Docente dei Corsi di Formazione presso l’Accademia Marziali di Seveso. E’ Direttore Artistico della Accademia Musicale Camille Saint Saens di Crosio della Valle.   Svolge regolare attività didattica presso scuole primarie e di infanzia-nidi. Diplomata con 110 e lode e bacio accademico al corso quadriennale in Musicoterapia presso la Procivitate Christiana in Assisi. E’ inoltre docente universitario di Musicoterapia presso la facoltà di Medicina Sperimentale e Forense di Pavia per il Master in musicoterapia,  presso la facoltà di Medicina e Chirurgia Insubria di Varese nella sezione Educatori Professionali , presso il Corso Isppe presso Anep Milano e docente presso il Liceo Musicale “A.Manzoni” di Varese per l’area alternanza scuola-lavoro. Lavora presso l’Ospedale Filippo del Ponte di Varese come Musicoterapista in Neonatologia e Terapia intensiva neonatale.

fabiola
FABIOLA GUERRA docente di CLARINETTO- MASTER SUPPORTO ALLE DIFFICOLTA’ SCOLASTICHE PER DSA disturbi specifici apprendimento

Nata nel 1981, intraprende gli studi musicali molto presto per iscriversi poi, all’età di dodici anni presso l’Istituto musicale pareggiato G. Puccini a Gallarate, nella classe di clarinetto col maestro Nicola Bulfone. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, si diploma in clarinetto e segue numerosi corsi internazionali di alto perfezionamento a Lucca, Cividale e Chioggia. Intraprende lo studio della propedeutica presso l’accademia G. Marziali di Seveso con la professoressa Carla Pastormerlo. Ha frequentato un corso sul metodo Kodaly tenuto dalla professoressa Klara Nemes; segue direzione corale col professor Conti e seminari sul metodo Orff-Werk. Ha frequentato presso l’Accademia del Teatro La Scala di Milano il corso di Autoimprenditoria nello spettacolo. Da numerosi anni lavora come docente in diverse scuole e accademie. Dal 2006 è presidente l’accademia musicale Camille Saint-Saens a Crosio della Valle(VA). Ha conseguito presso gli studi Erikson il Master in Dsa disturbi specifici dell’apprendimento per difficoltà scolastiche nei minori.

sgobbi d
DAVIDE SGOBBI  Direttore ORCHESTRA DI FIATI

Nato nel 1984, all’età di sei anni inizia gli studi musicali indirizzandosi nello studio degli strumenti a fiato prediligendo lo studio della tromba. Nel 2001 viene ammesso al Conservatorio Guido Cantelli di Novara nella classe del Maestro Gabriele Cassone. A Novara studia materie complementari con il Maestro Luigi Monaco e il Maestro Alfonso Scarano, Direttore Musicale della Severočeská Filharmonie Teplice, che lo sprona allo studio della direzione d’orchestra, e all’inizio della carriera direttoriale con piccoli ensemble di fiati. Frequenta la Scuola Musicale di Milano dove prende lezioni di direzione d’orchestra dal Maestro Carlo Zappa e, nel maggio 2006, partecipa al convegno internazionale di studi a cura della Società Italiana di Musicologia sull’interpretazione mozartiana, con la partecipazione di grandi relatori quali Friedrich Lippman, Stefano Crise, Luca Mortarotti e Noriko Manabe. Nel 2007 il Maestro Isaac Karabtchevsky, ex direttore del Teatro La Fenice di Venezia e Direttore Artistico del Teatro Municipale di Rio de Janeiro, lo accetta come suo allievo presso l’ Alto Corso di Perfezionamento per Direttori d’Orchestra che si tiene ogni anno presso il Festival Internazionale per Giovani Musicisti di Riva del Garda. Nel 2009 a Torino, partecipa alla Masterclass del Maestro Douglas Bostock direttore della Aargau Simphony Orchestra e della Tokyo Kosei Wind Orchestra, affrontando il repertorio per orchestre di fiati di Gustav Holst. Per consolidare la sua preparazione e passione per le formazioni a fiato, frequenta a Grado la Masterclass di Direzione e Composizione per orchestre di fiati con l’Orchestra Giovanile dell’ANBIMA del Friuli-Venezia Giulia, tenuta dal Maestro Jacob De Haan con il quale segue un secondo incontro di perfezionamento ad Asti con l’orchestra di fiati della Città dirigendo il Poema Sinfonico “Lorraine” al concerto di chiusura del corso. Fino al 2003 fa parte dell’Orchestra Giovanile di Varese come prima tromba, con la quale si è esibito in numerosi concerti, tra cui degno di nota al Teatro Ariston di Sanremo in occasione del “Global Education Festival”. Fonda l’Accademia Musicale Camille Saint-Saëns con altri tre musicisti, nella quale oltre a tenere lezioni di tromba, diventa il coordinatore dei gruppi orchestrali. Rispettivamente negli anni accademici ha diretto l’“Orchestra Giovanile Luigi Cherubini” del Maestro Riccardo Muti, la Junge Philharmonie Salzburg dell’ Universität Mozarteum di Salisburgo, la World Youth Orchestra composta dai migliori allievi di Università, Accademie e Conservatori del mondo e l’Orchestra Camerata dei Laghi sotto l’alto patrocinio del Fondo per l’Ambiente Italiano, affrontando repertori di Beethoven, Rossini, Verdi, Tchaikovsky, Wagner, Rachmaninov, Ravel, Holst e Barber. Fonda Orchestra Accademica, orchestra di fiati di giovani professionisti e studenti dei conservatorio italiani, che a Varese viene tenuta a battesimo da Jacob De Haan. Tiene concerti di beneficenza, a favore del progetto di musicoterapia dell’Accademia Saint-Saëns rivolto a bimbi speciali e alle loro famiglie. Ha collaborato con grandi solisti internazionali tra i quali Marco Giani, Irene Veneziano e Marco Pierobon. Nel 2015 viene ammesso al Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano dove segue il Triennio Accademico nella classe di Composizione e Strumentazione per Orchestra di Fiati del Maestro Sandro Satanassi. Dal 2016 è i direttore del “Corpo Musicale “Libertà” della Rasa di Varese”.

leti

LETIZIA GUIDO docente CLASSE D’ARCHI – PROPEDEUTICA MUSICALE- OPERA e FAVOLE PER BAMBINI- MASTER IN PEDAGOGIA MUSICALE 

Letizia Guido, nata a Tradate (Va), ha intrapreso lo studio del violino in giovane età con L. Toska e successivamente con S. Gilardi. Ha proseguito gli studi musicali all’Istituto pareggiato “G.Puccini” di Gallarate (Va) e al Conservatorio “N.Paganini” di Genova. Nel 2011, trasferitasi a Milano, ha seguito le lezioni di violino con C. Marzorati presso il Conservatorio “G.Verdi” e, dal novembre 2013, è entrata nella classe di viola di C.M. Pavolini con cui si è diplomata nel luglio 2017. Parallelamente agli studi musicali ha conseguito la maturità al liceo sociopsicopedagogico “S.Maria ad Nives” (Genova) e segue il corso di laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano e nel 2019 Master Biennale in Pedagogia Strumentale CAS presso il Conservatorio della Svizzera Italiana (CH). Dal 2010 ha collaborato con il coro interculturale dell’associazione Elikya con cui ha inciso un Cd, e il 2 giugno 2012 si è esibita in diretta mondiale per l’incontro mondiale delle famiglie alla presenza del Papa Benedetto XVI. Particolarmente interessata alla didattica musicale nei primi anni di età, ha partecipato a corsi di formazione di propedeutica con Giulia Cremaschi Trovesi, Barbara Sgobbi, Mauro Peddis, Giulietta Capriotti e Anna Pedrazzini. Ha preso parte a corsi musicali estivi con C. Barbagelata, a quelli di San Donato in Poggio “Chianti in musica” con M. Ronchini e allo Zinaida Gilels Summer Camp a Vittorio Veneto dove ha seguito, fra altri, le lezioni di Mirei Yamada, Dino Sossai, Maria Caterina Carlini, Satu Jalas, Claudio Massimo Pavolini e Ilya Grubert. Nel 2014 ha frequentato come uditrice le lezioni di B. Giuranna ai corsi estivi organizzati dall’Accademia Chigiana di Siena. Nel 2015 ha preso parte al Primo Incontro Internazionale di Studi Sette note dalla Grecia – Musiche e compositori delle Isole Ionie a Milano nell’Ottocento (organizzato dal Conservatorio di Milano in collaborazione con l’Università degli Studi e il Consolato Generale di Grecia) suonando brani per voce e quartetto d’archi. Nel febbraio 2015 ha partecipato al “Viola Fest” a Firenze seguendo le masterclass di Bruno Giuranna, Augusto Vismara e Michael Kugel. Suona stabilmente con le orchestre giovanili della provincia di Varese e di Milano: Futurorchestra (El Sistema), Orchestra giovanile del Lago maggiore, Orchestra giovanile I. Pizzetti, Orchestra del Conservatorio di Milano sotto la guida, fra altri, di Ottavio Dantone, Daniele Rustioni, Alessandro Cadario, Mauro Loguercio, Amedeo Monetti, Pietro Mianiti e Carlo De Martini. Il 31 luglio 2015 a Vittorio Veneto durante una serata dedicata al compositore Jean Sibelius si è esibita in un duo per Violino e Viola alla presenza e secondo le indicazioni di Satu Jalas, nipote del compositore finlandese. Durante il mese di novembre 2015 ha suonato come prima viola nella Sai Symphoni Orchestra in India (concerti a Bangalore, Hyderabad e Delhi), diretta dal maestro Michael Koehler. Tra dicembre 2016 e gennaio 2017 ha partecipato al China Tour dell’Italian Philarmonic Orchestra suonando in 14 città cinesi (tra cui Pechino, Shenzen, Xian..), diretta dai maestri Ovidio Balan e Alfonso Scartano. Ha svolto attività di tirocinio presso l’Accademia “Camille Saint Saens” (di Crosio della Valle, VA) seguendo i corsi di propedeutica musicale con i bambini da 0-3 anni e 3-10 anni. Dal 2014 ha svolto progetti di propedeutica presso le scuole dell’infanzia dei Comuni di Solbiate Arno, Galliate lombardo, Montonate, Brunello (VA). Dal 2013 Insegna propedeutica e violino/viola presso l’Accademia “Camille Saint Saens” di Crosio della Valle (Va), e violino/viola alla scuola di musica “Filarmonica G.Puccini” di Viggiù (Va) e all’Accademia “G.Marziali” di Seveso.

FACETTI FRANCESCA
FRANCESCA FACETTI docente di CHITARRA – UKULELE- MUSICA NEONATALE-MUSICOTERAPISTA

Nata a Varese nel 1993, intraprende lo studio della chitarra classica all’età di 10 anni con il M° Gianluca Fortino presso la scuola di musica “Il Borgo Musicale” di Clivio. Affascinata dal mondo della musica e attratta dalle materie umanistiche nel 2007 decide di frequentare il Liceo Socio-psicopedagogico ad indirizzo musicale di Varese, dove incontra il M° Paolo Pugliese con il quale prosegue gli studi chitarristici. Dal 2008 collabora con diversi gruppi musicali (Gruppo Mandolinistico Eliante di Mendrisio – CH, Orchestra dell’Accademia Internazionale di Mandolino) attivi sul territorio nazionale e d’oltre confine (Svizzera) con l’intento di promuovere il repertorio destinato all’ orchestra a pizzico. Dal 2012 è iscritta al corso di laurea triennale in “Didattica della musica e dello strumento” presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara, entrando a far parte nella classe di chitarra del M° Fabio Spruzzola. Attualmente è laureanda in questo corso. Dal 2014 collabora in qualità di chitarrista con il coro dell’associazione interculturale Elikya. L’interesse per il mondo degli strumenti a corde pizzicate la portano ad avvicinarsi a strumenti come l’ukulele e a promuoverne l’utilizzo anche in ambito didattico. Svolge regolare attività didattica.

CHIARA MARZOLI
CHIARA MARZOLI docente di PROPEDEUTICA MUSICALE- CORO VOCI BIANCHE- FLAUTO TRAVERSO – MUSICA NEONATALE- MUSICOTERAPISTA

Nata a Varese nel 1993. Ha incominciato a suonare il flauto traverso all’età di 11 anni con il Maestro Luca Russo presso la scuola Mondo Musica. Ha fatto parte dell’orchestra giovanile, del civico istituto musicale “C. Monteverdi” di Induno Olona, diretta dallo stesso Maestro. Nel 2012 ha ottenuto il diploma di liceo socio-psico-pedagogico presso l’istituto Alessandro Manzoni di Varese. In questo istituto ha frequentato il corso sperimentale musicale, raggiungendo un buon livello al pianoforte e facendo esperienza con il flauto traverso nell’orchestra fiati diretta dalla Professoressa Marcella Morellini. Contemporaneamente, presso la scuola Mondo Musica, ha continuato a prendere lezioni di flauto traverso da Carlo Moretti. Dal 2012 al 2015 ha frequentato il corso di laurea triennale in Didattica della Musica e dello Strumento presso il Conservatorio Guido Cantelli a Novara, laureandosi con 104 a Marzo 2016. Questo corso le ha permesso di dare gli esami del triennio di flauto traverso con i Maestri Massimiliano Pezzotti e Federica Bacchi, in contemporanea alle materie didattiche. Ha partecipato al corso “il corpo in ascolto – un seminario introduttivo al Metodo Jaques-Dalcroze” presso l’Auditorium della scuola media statale G. Alvaro (Milano) con la docente Elena Lunghi. Ha partecipato al convegno “Musica e DSA, la didattica inclusiva dalla scuola dell’infanzia al conservatorio” presso l’Accademia Musicale Marziali di Seveso. Ha frequentato il Corso di Formazione sulla Body Percussion tenuto dal Prof. Ciro Paduano a Lucca presso la scuola di Musica Sinfonica. Ha partecipato al Corso di Formazione “Creazione di strumenti musicali e sonori” tenuto dal Prof. Mauro Peddis presso l’Accademia Musicale Camille Saint Saens; sempre nella stessa Accademia ha partecipato anche al Corso di Formazione “Musica per piccolissimi 0-3 anni” tenuto dalla Prof.essa Barbara Sgobbi. Negli anni 2013, 2014 e 2015 ha svolto uno stage presso la scuola elementare Gianna Beretta Molla di Ponte Nuovo (Magenta,MI) per l’orientamento allo strumento alle classi terze e lezione di flauto traverso alle classi quarte. Come tirocinante, nell’anno accademico 2014/2015, ha lavorato presso il micronido “Il mondo di Emilì” a Besozzo (Va) e presso la scuola materna Salvatore Sala a Bardello (Va) con progetti di animazione musicale. Sempre come tirocinante, ha collaborato con Barbara Sgobbi per il corso “musica in culla” rivolto ai bambini da 0-3 anni. Dall’Anno Accademico 2015/2016, come docente dell’Accademia Saint Saens di Crosio della Valle, ha riproposto due progetti di musica nelle scuole sopra citate. Negli anni 2014, 2015 e 2016 ha avuto l’opportunità di sostituire per alcune ore Elena Altemani e Angela Ballerio, docenti di propedeutica musicale e di coro di voci bianche, al Civico Liceo Musicale di Varese. Attualmente, tramite la Società Cooperativa Musica per Varese, lavora come animatore musicale nella scuola di musica di Arcisate e nella scuola dell’infanzia di Porto Ceresio. Lavora anche per l’Accademia SoleVoci di Varese, tenendo le lezioni di propedeutica musicale con i bambini dai 4 ai 6 anni e portando avanti un progetto di musica e canto nella scuola elementare di San Salvatore (Malnate). E’ attualmente iscritta al primo corso della scuola di musicoterapia di Assisi. Dal 2011 fa parte del coro interculturale dell’Associazione Elikya (Milano), che trae le sue origini dal C.O.E. (Centro Orientamento Educativo). Attualmente è la flautista del coro, è responsabile degli strumentisti, fa parte del comitato tecnico dell’associazione e collabora con essa per i progetti musicali nelle scuole.

Foto RG
ROBERTA GIORGIO docente di PIANOFORTE- MUSICOTERAPISTA
Ha iniziato a studiare Pianoforte con Corinna Sinigaglia, Evelina Viola e Marcella Morellini.
Ha frequentato la sezione a Sperimentazione Musicale del Liceo Sociopsicopedagogico “A. Manzoni” di Varese diplomandosi con il massimo dei voti nel 2009. Nel 2014 si è diplomata brillantemente presso l’ISSM G. Puccini di Gallarate con il M° Giacomo Battarino con cui continua a studiare presso il Conservatorio A.Vivaldi di Alessandria frequentando il Biennio Accademico di Secondo Livello (indirizzo concertistico).
Ha frequentato la Scuola di Specializzazione in Musicoterapia “Giovanni Ferrari” di Padova conseguendo il diploma nel 2015. Componente dell’ Orchestra “I Fiati del Manzoni” di Varese dal 2005 al 2011.
Dal 2011 partecipa al Casalmaggiore International Music Festival. Nel 2012 ha anche partecipato alle Vacanze Musicali a Zoagli (GE).

 

IMG_20170813_165551

MADDALENA ANTONA docente di CANTO- MUSICOTERAPISTA e PSICOLOGA

Laurea in “Alta formazione Jazz di I livello” con indirizzo di studio “canto jazz” presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como dove ha studiato con le insegnanti Gianna Montecalvo e Tiziana Ghiglioni (2016). Progetto di tesi triennale dal titolo “In a baroque mood”, che propone un repertorio di arie barocche riarrangiate e reinterpretate con linguaggio e sonorità jazz. Attualmente frequenta nel medesimo istituto il biennio di “Alta formazione jazz II livello”, seguita dall’insegnante Cinzia Erasmo. Da un anno sta approfondendo lo studio del canto lirico con il soprano Francesca Lombardia. Ha seguito i corsi “ EVT Estill Voicecraft” di I e II livello basato gli insegnamenti della ricercatrice e cantante statunitense Jo Estill, sotto la guida di Elisa Turlà e Alejandro Martinez (2013). Ha partecipato alle masterclass della cantante statunitense Jay Clayton volte al perfezionamento del linguaggio improvvisativo jazz (2010, 2012). Ha partecipato ai seminari organizzati dal contrabbassista Roberto Mattei, volti ad approfondire il linguaggio jazz e lo sviluppo dell’interplay nell’ambito della musica d’insieme (dal 2011 al 2015). Ha frequentato i corsi estivi del “Tuscia in jazz” dove ho studiato con Elisabetta Antonini, Roberto Gatto, Rosario Giuliani e Peter Bernstein 2015. Ha esperienza come insegnante di canto, attività che esercito presso alcune scuole della provincia di Varese da parecchi anni, sia con i bambini sia con gli adulti. Svolge attività concertistiche con diverse formazioni principalmente in ambito jazz. Fa parte del trio vocale polifonico della big band “Savannah Serenaders” che propone un repertorio in stile New Orleans e Dixieland, diretta dal Maestro Roberto Meroni. Ha conseguito la laurea magistrale in Psicologia Clinica presso l’università San Raffaele di Milano, con il progetto di tesi sperimentale riguardo l’applicazione di tecniche di Musicoterapia Recettiva e di “Guided Imagery” su pazienti oncologici ricoverati nel reparto di Ematologia dell’ospedale San Raffaele (2013).

 

13709935_609232145919236_5943073320128713498_n[1]

VALERIA PAGANI docente di TROMBA-MUSICOTERAPISTA

Nasce a Tradate nel 1990. Sviluppa la sua passione per la musica durante le scuole medie dove partecipa a un laboratorio di chitarra classica ed elettrica. Dal 2004 al 2008 frequenta un corso di musica presso la Villa Isacchi di Cislago dove precisamente segue lezioni individuali di chitarra elettrica, musica d’insieme, orchestra di chitarra classica e coro. Nel 2009 si diploma in Liceo delle Scienze Sociali. Intraprende poi lo studio della tromba nel 2011 con il maestro Francesco Negrisolo e, attualmente, presso la Scuola Civica di Cerro Maggiore Pick Mangiagalli con la docente Samantha Garavaglia. Dal 2013 segue presso la Scuola Civica di Musica di Tradate lezioni individuali di teoria musicale e solfeggio con il maestro Alessandro Mantellassi. Ha collaborato con la maestra Elisa Ghezzo nella presentazione degli strumenti musicali all’interno di asili e scuole elementari. Presta servizio presso il Corpo Musicale Città di Tradate e presso la Filarmonica di Induno Olona. E’ membro del gruppo Orto Sociale (musica popolare e balcanica). Nel 2015 consegue presso il Conservatorio G. Verdi di Como la certificazione di Formazione Musicale di Base I con votazione 8,25/10 e, nel 2017, presso il Conservatorio G. Puccini di Gallarate consegue la certificazione livello base di teoria, ritmica e percezione musicale con votazione 9/10. Da novembre 2016 frequenta la Scuola Triennale di Musicoterapia a Milano.
AREA ARTISTICA – LABORATORI DI ARTE 

DANIELA VIGNOLA – ARTE TERAPEUTA e TRADUTTRICE

IMG-20180813-WA0064.jpg

Nasce alla velocità della luce il 4 aprile dell’anno 1978 a Varese. Alle scuole elementari, il suo quaderno preferito è quello di Cinema, ricco di possibilità di rappresentare, disegnando, le scene dei film. Alle scuole medie, si appassiona all’ Educazione Tecnica,  dove può sperimentare l’utilizzo di materiali che vanno dalla cartapesta al legno, e contemporaneamente si avvicina alle lingue straniere. Nella scelta per le scuole superiori, al bivio tra liceo artistico e liceo linguistico, opta per la seconda strada. Dopo la maturità linguistica, consegue il Diploma di Traduzione alla Civica Scuola per Interpreti e Traduttori del Comune di Milano. Attraversa esperienze lavorative diverse, lasciando dormiente la sua dimensione artistica, che nel 2005 si risveglia e la conduce a diplomarsi nella sezione Illustrazione della Scuola d’Arte Applicata del Castello Sforzesco di Milano. Da quel momento il disegno e la sperimentazione artistica fanno parte integrante della sua vita.  Nel 2014 la sua bussola interiore la porta a Lyceum Academy, a Milano, dove, dopo un percorso biennale, si certifica Conduttore di Laboratori Esperienziali con metodo ArtLab. Attualmente è iscritta al secondo anno della formazione triennale in Arteterapia Clinica, sempre presso Lyceum Academy. Illustratrice e artista creativa.

IMG_0984

VALENTINA DE BIASIO- TERAPEUTICA ARTISTICA

Valentina ottiene la seconda laurea in “Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica”, presso l’Accademia di Belle Arti di Brera in Milano, con (110L) CENTODIECIeLODE/CENTODIECI (www.terapeuticartistica.it), dopo essersi laureata in primis in “Comunicazione e Didattica dell’Arte in Comunicazione Visiva Multimediale” sempre presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.  Collabora come “Terapeutica Artistica” con diverse realtà sociali del territorio. Presso l’Associazione Crossroads  si occupa della Conduzione di Laboratori creativi e ad indirizzo artistico per bambini e ragazzi dai 3 ai 15 anni. Ha collaborato inoltre con l’ Associazione multidisciplinare psico-corporea di Legnano (MI) per progetti ad indirizzo psico-corporeo, artistico-creativo e ludico-immaginativo, come figura qualificata nell’ambito, all’interno di varie Scuole sia dell’Infanzia, che Primaria e Secondaria di Primo Grado. Presso il complesso Mater Orphanorum, Struttura Casa Padre Pio di Legnano, come Terapeutica Artistica e servizio animazione. Presso Servizio Formazione Autonomia (S.F.A.) di Samarate per una collaborazione con l’Associazione Le Gocce – Volontari per il Tempo Libero dei Disabili per il Progetto “Liberarty”: ideazione e sviluppo di laboratori artisticoespressivi ed installazione di una mostra conclusiva.  Ha inoltre collaborato con i Servizi Psicopedagogici e Socioassistenziali Società Coop. Sociale di Vigevano (PV) e Gallarate (VA)  per il progetto di Assistente alla Comunicazione (Servizio Educativo per la Disabilità Sensoriale, Assistenza Domiciliare Minori). Valentina fa parte del progetto CONTACI, che risulta essere un’azione partecipativa, un gruppo di ricerca, un laboratorio permanente di sperimentazione, un processo in divenire nato nell’ambito del Biennio Specialistico di Terapeutica Artistica dell’Accademia di Belle Arti di Brera.  L’azione, scaturita intorno a un centro simbolico (Mandala), genera un complesso disegno ricco di simboli e stratificazioni, realizzato collettivamente senza un progetto preordinato, da oltre 100 partecipanti ciascuno portatore di decine di Kg di sale marino preventivamente pigmentato in tutte le sfumature dell’arcobaleno.  Valentina ha una particolare predisposizione all’arte con buone capacità manuali, che le ha permesso di vincere vari concorsi, come quelli organizzati dalla Galleria Civica di Gallarate, copia dell’opera di Fortunato Depero “Treno partorito dal sole” e  mostra personale “Eva racconta” tenuta nel centro della città di Corsico in Milano, durante la manifestazione Notte Rosa, nonchè vincita primo premio alla Mostra Collettiva degli allievi della Scuola Gabaergica di Pittura di Cavaria con Premezzo a Varese). Ha passione per la lettura di Fiabe e Favole a voce alta (da aprile a maggio 2010, presso l’Associazione Culturale Radice Timbrica Teatro, partecipazione al percorso formativo “Laboratorio di Lettura a Voce Alta”) e per la musica, in particolare per il canto (cantante presso il coro Gospel Sophia e Schola Cantorum di Premezzo).